COSA NON PERDERE A LONDRA

Una delle città europee più interessanti da visitare è sicuramente Londra, da sempre luogo ricco di monumenti ed attrazioni

Siete in vacanza a Londra e non sapete cosa visitare? Avete l’imbarazzo della scelta e non sapete proprio cosa fare? I dubbi potrebbero assalire ognuno di noi se ci si trovasse in una delle città più importanti d’Europa. Di luoghi da visitare ce ne sono tanti, ma forse alcuni più di altri fanno da copertina alla capitale dell’Inghilterra. buckingham-palace-londraUno di questi è sicuramente Buckingham Palace, realizzato nel lontano 1703 per il duca dell’omonima cittadina, ed acquistato nel 1762 da Re Giorgio III che ne fece la residenza reale della sua famiglia. La struttura comprende ben 775 stanze ed un parco di ben 20 ettari. Nel caso in cui si decidesse di fare una vacanza estiva nella capitale si potrebbe decidere di visitare questo maestoso castello.

Trafalgar Square costituisce un altro polo d’attrazione per Londra in quanto potremmo definirlo cuore pulsante della città. Tutto ciò perché da essa si diramano strade e viali, denominati The Mail, Strand e Whitehll, che conducono nei luoghi principi della capitale inglese quali, rispettivamente,  il sopracitato Buckingham Palace, City ed House of Parliament. Giusto menzionare l’origine della sua denominazione, scelta in onore della vittoria dell’ammiraglio Nelson nella “Battaglia di Trafalgar”, in cui l’Inghilterra sconfisse le flotte nemiche di Francia e Spagna. Screen-Shot-2013-05-23-at-11.49.31-AM
Trafalgar Square annovera al suo interno uno dei più importanti musei d’Inghilterra come la National Gallery, contenente a sua volta alcune opere di assoluto valore come la Venere di Bilendorf, risalente a circa 25.000 anni fa.

Altro luogo d’interesse della città londinese può essere ritenuto anche la Tower Bridge, che costituisce un importante collegamento fra la zona di Southwork e la famosissima Torre di Londra. Al suo interno è munito di un ponte levatoio, atto a permettere il transito di mezzi nautici dalla mole imponente, azionato fino agli anni ’70 da un impianto idraulico a vapore sostituito poi da un dispositivo a gasolio.tower-bridge La passerella di vetro poi rende il tutto ancora più suggestivo, tanto da non poter essere tralasciato dagli appassionati di paesaggi in quanto offre uno spettacolo gradevolissimo sia di giorno sia se ammirato in notturna. Essa ha il compito di collegare le due torri, realizzate in stile gotico, entrambe di altezza pari a circa 42 metri.

Oltre ai luoghi sopracitati Londra può vantare anche la presenza della Westminster Abbey, che rappresenta un importante luogo di culto anglicano. Realizzata in stile gotico tra il 1045 ed il 1050 da Edoardo il Confessore, che diede il via alla sua costruzione in osservanza ad un voto fatto durante il suo esilio in Normandia. Essa costituisce inoltre la sede di importanti cerimonie, quali incoronazioni di sovrani e sepoltura d’importanti personaggi legati all’Inghilterra, tra i quali figura lo scrittore Charles Dickens. E’ situata nel quartiere del West End ad ovest del palazzo omonimo, sede del Parlamento inglese. Al suo esterno, verso ovest, possiamo ammirare la facciata principale realizzata nel XV secolo, oltre ad una cancellata in ferro sul davanti. L’abbazia è inoltre dotata di due torri situate ai suoi lati realizzate, sempre seguendo uno stile gotico, tra il 1722 ed il 1745 dall’architetto Nicholas Hawksmoor.

Londra non è solo monumenti e luoghi storici, anche la cultura recita un ruolo fondamentale nella vita londinese, ragion per cui il British Museum assume un significato molto importante per la città.
Situato in Great Russel Street e fondato nel 1753 dal medico inglese Hans Sloan, costituisce per gli amanti dell’arte un vero e proprio gioiello in quanto è un luogo perfettamente in grado di spaziare dalle opere antiche fino a quelle contemporanee. British-Museum-di-LondraSi va infatti da opere raffiguranti le primissime incisioni preistoriche alle prime monete esistite, passando per geroglifici ed antichissime ceramiche cinesi arrivando ai dipinti del XX secolo. Il British Museum dedica inoltre grande spazio alle sculture greche ed egizie, dedicando intere gallerie ad opere di queste due epoche. Esso custodisce inoltre la famigerata “Stella di Rosetta”, divenuta fondamentale per lo studio e per la decifrazione dei geroglifici. Da non perdere assolutamente.

Il pranzo, di cultura e luoghi d’interese, è servito. Alcuni piatti forti come quelli sopracitati fanno da cartolina ad una delle città più antiche ed importanti del “Vecchio Continente”. Tra musei e luoghi storici non ci si può sbagliare. Quindi se siete intenzionati a passare delle vacanze interessanti fatte di cultura e luoghi storici, Londra farà sicuramente al caso vostro. I più non rimarranno certo delusi.

Matteo Perrini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...