UN’ODISSEA CHIAMATA SAGRA DELL’UVA DI MARINO: I VISITATORI COME ULISSE!

12081579_10207877650768839_63762096_n
La situazione shock nella banchina della stazione Marino Laziale direzione Roma.

Che sia uno degli eventi più attesi dai romani lo racconta la storia, ma oggi ne abbiamo avuto la conferma: ‘a Sagra dell’uva di Marino, giunta alla 91° edizione, raggiunge un altro record di visite seppur ridotta ad una festa low-cost. Infatti quest’anno dura solo 2 giorni, a differenza dei tradizionali 3 tra il sabato e il lunedì della prima settimana di Ottobre, ma l’inizio non ha deluso le aspettative: il corteo storico in costume è sfilato tra i tantissimi flash dei cellulari. “Il miracolo delle fontane che danno vino” ha regalato incredulità per i nuovi visitatori e tanta gioia per i veterani. Purtroppo per ogni bellissima storia esiste sempre un lato negativo pronto a controbilanciarla: si tratta del trasporto pubblico. Partendo dal presupposto che sia una di quelle feste che allontana i visitatori dai volanti delle automobili, vista lo special guest della giornata, è possibile credere che il sistema ferroviario, l’unico che dovrebbe garantire velocità ed efficienza, non sia stato in grado di prevedere questo forte afflusso? Ebbene sì. I treni hanno mantenuto l’orario festivo standard con corse ogni 2 ore, lasciando increduli i passeggeri che hanno dovuto ricorrere ad una “lotta per la sopravvivenza” per assicurarsi almeno uno spazio nel treno. Oltre all’orario ci hanno pensato anche i ritardi a far salire la rabbia dei passeggeri, in maggioranza di età giovanile, sfociata in scene inverosimili per una stazione ferroviaria. Si è così consumato l’ennesimo “collasso” di un sistema di trasporti incapace di garantire le sue funzioni principali: sicurezza e puntualità.
L’unico alibi per questo nefasto viaggio è la meta finale, ovvero la città di Marino Laziale, che è stata in grado di fondere il mondo tradizionale con il mondo dei giovani usando l’elemento cardine della cucina italiana: il vino.

Luca Vincenzo Fortunato

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...