“AMICI DI LETTO”, I CONSIGLI DEL NOSTRO PSICOLOGO!

benessere-amici-di-letto_980x571Quando un’amicizia tra uomo e donna travalica i confini dell’intimità, si entra di diritto nella definizione “amici di letto”. Questo tipo di rapporto apparentemente potrebbe risultare il più comodo e spensierato, perché consente ad entrambi una grande libertà d’azione, perché entrambi hanno imparato ad apprezzarsi durante i mesi o gli anni di amicizia reciproca, perché tutto verrebbe vissuto all’insegna del disimpegno e della mancanza di responsabilità.

La realtà è tutt’altra: si rischia seriamente di restare bruciati, o di provocare grandissime delusioni nella persona che vi è stata amica per tanto tempo. Prima di invischiarvi in questo genere di relazioni, pensate bene ai vostri bisogni, alle vostre priorità, e soprattutto a quelle dell’altro/a. Perché non è detto che i primi ad abbandonare questa relazione senza troppa prospettiva sarete voi. Vi proponiamo quattro semplici regole che sarebbe opportuno seguire per vivere la vostra esperienza di amici di letto senza brutte sorprese.

FREQUENTATE COMPAGNIE DIVERSE

Se due amici vivono una relazione intima all’interno dello stesso gruppo di amici, si espongono necessariamente al giudizio del gruppo. Ed il giudizio del gruppo difficilmente è omogeneo, tenderà piuttosto a dividersi in schieramenti che parteggeranno per l’uno o per l’altra nel momento in cui le cose dovessero finire. Questo nel migliore dei casi.

Nel peggiore alimentereste un gossip sotterraneo tale che occhiatine, risatine, o frasettine sussurrate alle orecchie potrebbero diventare uno spettacolo cui assistereste quotidianamente.

EVITATE DI ESPORVI TROPPO EMOTIVAMENTE

Sembrerebbe un paradosso: due persone che si conoscono bene in quanto amici, e che in seguito si conoscono bene anche come amanti, debbano provare a frenare le confidenze intime che sempre hanno condiviso tra loro. E invece è una buona regola da seguire durante un’amicizia di letto.

La provvisorietà del rapporto lo suggerisce. Se invece c’è una prospettiva di lunga durata, o entrambi cominciate a pensarla in questi termini, si può lasciarsi andare davvero.

ESSERE CHIARI SIN DA SUBITO

Se intendete un’amicizia di letto come un rapporto puramente intimo all’insegna del divertimento e del disimpegno, ditelo subito.

L’onestà iniziale dovrebbe mettervi al riparo da implicazioni sentimentali che voi non ritenete adeguate, vuoi perché il vostro partner/amico momentaneo non è la persona con cui intendete trascorrere la vita, vuoi perché il partner ufficiale è qualcun altro. L’importante è che questa scelta sia condivisa, altrimenti ognuno dei due può tirarsi indietro prima ancora di soffrirne.

GESTIRE LA GELOSIA

Nonostante le chiarificazioni iniziali riguardo la assoluta libertà di frequentare chi si voglia, per poi ritrovarsi comunque, di tanto in tanto, nello stesso letto, le cose non sempre vanno in questo senso. Anzi, succede puntualmente il contrario: non appena uno dei due si interessa a qualcun altro, scattano meccanismi di gelosia inarrestabili.

La gestione di questa gelosia è l’unica maniera di continuare ad essere amici di letto, in questi frangenti. E la migliore gestione consiste nel parlarne, e nel ribadire o mandare a monte le regole che ci si era dati inizialmente.

Annunci

Un pensiero su ““AMICI DI LETTO”, I CONSIGLI DEL NOSTRO PSICOLOGO!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...