I 10 HOTEL PIU’ FAMOSI IMMORTALATI NEL CINEMA

Non è una semplice Top 10 di hotel immortalati nel cinema. Infatti non solamente le grandi star possono diventare immortali ma anche gli hotel set delle pellicole cinematografiche più amate dal pubblico possono rimanere nell’immaginario di milioni di spettatori in tutto il mondo.
Bere un vodka Martini, rigorosamente agitato ma non mescolato, nello stesso bar di James Bond, o esplorare l’appartamento Penthouse di Batman, The Dark Knight, sono un lusso che non ci si può permettere ogni giorno.
In questi hotel ogni ospite ha l’impressione di camminare sulla celebre Walk of Fame di Hollywood. Trivago.it ha riunito in questa classifica i dieci hotel che hanno fatto da sfondo a grandi film di successo internazionale. Spa di lusso, design ricercati e servizi eccellenti: in questi hotel i viaggiatori possono rivivere in un’atmosfera incantevole le scene dei film che hanno sognato, da Venezia a Parigi fino a New York.

Hotel de Paris (Monaco, Iron Man 2, 2010)

L’Hotel de Paris a Monaco è il set del film “Iron Man 2”, con Robert Downey Jr., Gwyneth Paltrow e Mickey Rourke. Durante il Gran Premio di Monaco di Formula 1, Iron Man deve affrontare il suo nemico, mentre protegge il segreto dei suoi super poteri per assicurare la pace nel mondo.
Il leggendario Hotel de Paris nella realtà di tutti i giorni non ospita i supereroi ed è certamente una location raffinata frequentata da magnati e personalità di spicco. Questa magnifica struttura è situata direttamente sulla Place du Casino, nel cuore di Monaco. Ogni camera è arredata con mobili decorati di pregevole fattura. L’hotel ha tre ristoranti, tra cui l’elegante “Le Grill”, che è stato premiato più volte dalle piú celebrate guide enograstronomiche internazionali.

Hotel Cipriani (Venezia, Casino Royale, 2006)

Le avvincenti scene finali di Casino Royale, quelle in cui la bellissima Vesper Lynd (Eva Green) perde la vita sono state girate tra i quartieri di Venezia.
Il 21 film della serie di James Bond, interpretato da Daniel Craig ha visto anche numerosi interpreti italiani come Giancarlo Giannini, Caterina Murino e Claudio Santamaria.
L’Hotel Cipriani, set di alcune scene del film, é il simbolo di Venezia. Eleganza, lusso e stile inconfondibile: ogni dettaglio del Cipriani é curato nei minimi particolari per donare agli ospiti momenti unici e indimenticabili. Grazie alla barca privata dell’Hotel in soli cinque minuti si é a Piazza San Marco mentre i più pigri possono rilassarsi nel Centro Benessere Casanova sognando di tornare ai tempi magici del leggendartio rubacuori veneziano.
Un targa nel Cip’s Bar del Cipriani ricorda che questo é stato il Bond’s Bar: ordinare un vodka martini agitato, ma non mescolato è un must.

Hotel Park Hyatt Tokyo (Tokyo, Lost in Translation, 2003)

Diretti magistralmente da Sofia Coppola, Bill Murray e Scarlett Johansson si incontrano nell’albergo Park Hyatt Hotel di Tokyo nel film “Lost in Translation”.
Il film mostra la triste storia di due sorelle, anime perse nella vita notturna dei bar e dei karaoke di Tokyo. Il film ha vinto l’Oscar 2004 per la migliore sceneggiatura originale.
L’elegante Hotel Park Hyatt Tokyo, dove é stato ambientato gran parte del film, è situato nel cuore di Shinjuku, vivace quartiere finanziario e dei divertimenti della capitale nipponica. Dopo un giro di shopping in via Omotesando o una visita al santuario Meiji, i viaggiatori possono rilassarsi in albergo, per esempio, con un massaggio alla Spa “Club On The Park”. Per terminare al meglio la giornata, i visitatori possono godersi una cena presso il ristorante New York Grill. Dal 52 ° piano, si potrà godere di una vista mozzafiato sulla metropoli giapponese.

Hotel Giraffe (New York, Sex and the City – Il Film, 2008)

Una delle suite dell’Hotel Giraffe é stata trasformata nell’appartamento di “Mr. Big” per le riprese di “Sex and the City”. Il lungometraggio, dopo lo saga TV diventata Cult, è una commedia in cui tutto gira intorno alla vita e ai suoi staordinari intrecci a New York, in cui i quattro protagonisti si trovano ad affrontare disavventure leggere e spassose.
I fan di questo fortunato film non possono perdersi una visita nell’Hotel Giraffe. Questo elegante hotel offre ai propri ospiti un’atmosfera rilassata in uno stile moderno, con colori morbidi e caldi. Il Giraffe si trova a Park Avenue, sulla 26esima strada. Da lì, le principali attrazioni come il Flatiron Building e l’Empire State Building sono facilmente raggiungibili a piedi o in metropolitana. E per gli amanti dello shopping a prezzi convenienti i grandi magazzini “Macy’s” e “Bloomingdale’s” sono imperdibili. Da non perdere New York e il cinema: tutti i luoghi visti nei film.

Budapest Marriott Hotel (Budapest, Munich, 2005)

Il Budapest Marriott Hotel è stato utilizzato nel film “Munich” di Steven Spielberg, per rappresentare un hotel immaginario nella Londra degli anni ’70.
Il personaggio principale, interpretato da Eric Bana, è un funzionario nominato da Golda Meir, primo ministro d’Israele di trovare l’ideatore degli attentati durante le Olimpiadi di Monaco di Baviera del 1972.
Alcune scene sono state girate proprio presso il Marriott Hotel. Situato nel cuore di Budapest, dalle finestre delle sue 364 camere l’Hotel offre una splendida vista sul Danubio. Il ristorante Peppers é molto rinomato, sia tra i residenti che tra I turisti. Attraverso la cucina aperta é possibile osservare come i cuochi preparino piatti tradizionali ungheresi impreziositi da ingredienti mediterranei. In alternativa gli ospiti possono desiderare di trascorrere un momento di relax nel lounge bar Aqua dell’Hotel.

Hotel 71 (Chicago, The Dark Knight, 2008)

Il 39 piano dell’Hotel 71 di Chicago è stato trasformato nella PentHouse di Bruce Wayne nel film campione di incassi Batman “The Dark Knight”.
Il regista Christopher Nolan ha selezionazo un cast stellare di attori, da Christian Bale (Batman, Bruce Wayne) a Heath Ledger (Joker) non dimenticando Morgan Freeman (Lucius Fox). Il blockbuster ha riscosso unsuccesso planetario superando oltre il miliardo di dollari di ricavi.
L’Hotel 71 è un moderno quattro stelle di Chicago, caratterizzato da uno stile ricercato e curato nei minimi particolari. L’hotel è un punto ideale per esplorare la città: la famosa Sears Tower, l’edificio più alto della città, è situato nelle vicinanze.

Hotel de la Reconquista (Oviedo, Vicky Christina Barcelona, 2008)

L’Hotel de la Reconquista di Oviedo è stato il set del fortunato “Vicky Christina Barcelona”, con Penelope Cruz e Scarlett Johansson.
La pellicola diretta da Woody Allen rappresenta una delle opere piú fortunate e di successo dell’ultimo periodo del regista americano. Il film racconta la storia di due amiche in viaggio in Spagna che si innamororano dello stesso uomo, un pittore spagnolo interpretato da Javier Bardem.
In particolare le scene romantiche tra la Johansoon e Bardem sono state girate proprie nelle stanze nell’Hotel asturiano. L’hotel a cinque stelle situato nel cuore della città di Oviedo è una struttura di lusso: arazzi, specchi, lampadari e altre opere d’arte si combinano per creare un’atmosfera unica. Ogni anno proprio qui viene assegnato il premio “Principe delle Asturie”, prestigioso riconoscimento internazionale per scienziati, scrittori, artisti e atleti.

Borgo Scopeto Relais (Castelnuovo Berardenga, Letters to Juliet, 2010)

Il film uscito da appena un mese nelle sale italiane ha riscosso ottimi risultati di pubblico negli Stati Uniti. Nel film Vanessa Redgraveinterpreta un’anziana signora che viene aiutata da una giovane turista americana (Amanda Seyfried) a ritrovare l’amore perduto tempo fa (Franco Nero).
Alcune scene del film sono state girate nel Relais Borgo Scopeto, un suggestivo Hotel quattro stelle situato nelle terre del Chianti a pochi chilometri da Siena. La tenuta, antica dimora della famiglia nobile dei Sozzini, é stata trasformata in una struttura che offre ai propri ospiti il lusso e la tecnologia dei migliori Hotel cittadini standosene tranquillamente nella verde e rilassante campagna toscana. Due piscine, campi da tennis e molti altri servizi fanno del Relais Borgo Scopeto una perla per ogni ospite.

Hotel Regina (Parigi, The Bourne Identity, 2002)

Nel thriller “The Bourne Identity”, il Regina Hotel di Parigi svolge un ruolo chiave. In questo film, il premio Oscar Matt Damon, alias Jason Bourne va in cerca del suo passato.
Jason è aiutato da Maria, interpretata dall’affascinante attrice tedesca Franka Potente. Con la sua splendida facciata e gli interni di fiori, l’Hotel Regina non è solo un set di un film spettacolare, ma anche un albergo di lusso nel cuore di Parigi. Mobili preziosi, quadri e drappeggi testimoniano la raffinata eleganza di questo hotel tradizionale. A due passi dal Louvre e dai Giardini delle Tuileries, l’hotel a quattro stelle è un punto di partenza ideale per esplorare la capitale francese.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...