Roma sotto i riflettori nel nuovo film di James Bond

Le riprese del nuovo capitolo della saga sono cominciate il 19 febbraio e tante sono le location della capitale prese di mira dal regista Sam Mendes

Sono iniziate da alcuni giorni le riprese del nuovo film di James Bond “Spectre”, 24° capitolo della saga. Tra i protagonisti spiccano Daniel Craig, per la quarta volta nei panni dell’agente segreto più famoso del mondo, e Monica Bellucci, la nuova bond-girl.

Roma sarà sotto i riflettori per circa un mese e tanti sono i curiosi desiderosi di ammirare Craig sfrecciare a bordo della sua Aston Martin DB10. Tutte le zone dove si girano le scene sono blindate, tanto che per i turisti è praticamente impossibile giungere al Colosseo passando dall’Aventino. Le prime riprese sono state effettuate nel quartiere Eur, che è stato ricostruito come un cimitero per girare una cerimonia funebre. Le telecamere si sono spostate poi sul lungotevere, dove si è cominciato a girare un inseguimento mozzafiato, concluso con una vettura che finisce dentro al fiume e Bond recuperato da un elicottero. Poi l’azione si è spostata sotto l’arco di Costantino, che segna l’ingresso ufficiale a Roma di James Bond. Una sequenza da brividi sarà girata poi nel triangolo Via Barberini, Via Quattro fontane e Via Nazionale, oltre ad alcune scene che toccheranno Corso Vittorio e Via della Conciliazione, a due passi dal Vaticano. Una delle scene più importanti coinvolgerà il tratto della Nomentana che va dall’altezza di Via Gorizia fino a Porta Pia. Le riprese, previste nel secondo weekend di Marzo, dureranno una sola notte e riguarderanno un inseguimento tra due macchine sportive. Per l’occasione il traffico sarà bloccato e la strada sarà illuminata a giorno con dei fari posti sulle terrazze dei palazzi. Secondo alcune voci, gli edifici adiacenti alla famosa via, sarebbero arrivati addirittura a 1000 euro di affitto. La scena cult sarà effettuata a Ponte Sisto, dove Bond si lancerà da un elicottero con un paracadute. Alcune sequenze sono previste anche a Borgo Pio, Ponte Milvio e alcuni vicoli di Piazza Navona.

Nelle casse della capitale, per l’occupazione del suolo, arriverà una cifra compresa tra i 600000 euro e il milione di euro. La produzione si occuperà di pagare la pulizia delle strade e gli altri servizi utilizzati. All’amministrazione capitolina sarà regalato inoltre un video omaggio con le inquadrature più belle di Roma, realizzate durante le riprese della pellicola. Come se non bastasse, sarà proiettato gratuitamente nelle sale cinematografiche di periferia il film sui 50 anni di James Bond intitolato “Everything or nothing- The untold story of 007”. Il sindaco della capitale Marino ha mostrato il suo appoggio, ringraziando tutto il cast del film “per la grande vetrina che il film da alla città, con l’opportunità di far vedere la bellezza di Roma con una pubblicità internazionale”.

Articolo di Andrea Celesti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...