One Night Long, il ritorno di Lionel..

Era stato annunciato già da alcuni mesi il suo ritorno nel “Vecchio continente” con un Tour di 31 date in 12 paesi europei.

Cosi anche in Italia il ritorno di Lionel Richie nella penisola, che avverrà in un’unica data il 13 di febbraio al “Mediolanum Forum” di Assago nei pressi di Milano è atteso con ansia e palpitazione. Il Tour “Lionel Richie-Live in Europe” verrà aperto il 7 febbraio in Germania, per arrivare a terminare per fine Luglio nell’ultima data europea in Portogallo, dopo essere passato nelle arene, nelle piazze e nei migliori Festival Jazz, Pop e Blues di tutta Europa.

Nei suoi circa 30 anni di carriera da solista, dopo essere stato il “frontman” dei “Commodores”,una delle band più famose degli anni 70’,debutta con l’album intitolato a suo nome: “Lionel Richie”, che riscuote un notevole successo arrivando a vendere circa 4 milioni di copie, un piccolo inizio date le circa 100 milioni di copie vendute nel corso della sua carriera. A conferma della sua importanza come artista a livello mondiale, vanta la bellezza di 5 Grammy Awards e soprattutto di un “premio Oscar per la miglior canzone” vinto nel 1986 con il brano “Say you,say me”. Viene ricordato anche per essere stato l’artefice del famosissimo “We are the world”, composto dal cantante in un progetto per contrastare la fame in Africa, scritto insieme al “King del pop” Michael Jackson, con la collaborazione di alcuni dei più grandi artisti della scena musicale 70’-80’, come Ray Charles, Stevie Wonder, Bruce Springsteen e molti altri.

Tra i suoi brani più famosi si ricordano anche i suoi primissimi pezzi :“Truly”, “All Night long”, “Hello” e la famosissima “Easy” scritta e interpretata con i “Commodores”; ma anche brani contenuti in album più recenti, ricordiamo “Just for you”, “Angel”, “I call it love”. Più recentemente lo si era visto calcare i palchi più importanti d’Europa nel 2012, con l’uscita del suo nuovo disco “Tuskegee”, che riprende il nome dalla sua città natale e con cui intraprende un Tour che lo porterà in varie tappe. Insomma un artista a 360 gradi, entrato nel cuore e nella vita di varie generazioni di appassionati di buona musica. Uno dei maggiori autori del genere ed esportatore a livello mondiale di quel “Blues” americanizzato, fatto di voci calde e melodiose, che non possono fare altro che entrare prepotentemente nell’anima e nell’ essere del pubblico! Sicuramente non sarà un notte come tante per i presenti, ma una “ONE NIGHT VERY,VERY LONG!

Francesco Tripputi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...