Inizio 2015 da PAURA!

La festa più cool, almeno nelle aspettative, sarà a Matera, che in vista del 2019 festeggia già da Capitale europea e per i balli in piazza dell’ultimo dell’anno lancia la playlist “fai da te”, aperta ai suggerimenti di tutti i cittadini. E poi c’è Bologna, che non rinuncia al grande rogo del Vecchione, Palermo che punta sui talenti locali lanciati dai talent, Napoli, che saluta l’anno con il sound melodico di Gigi D’Alessio, Cagliari che organizza il Capodanno ‘diffuso’.

Insomma, se a Natale siamo stati tutti a casa, perlopiù con i piedi sotto il tavolo, a Capodanno la festa è rigorosamente in piazza. E pazienza se i meteo di ogni dove insistono sull’arrivo dell’ondata di gelo, magari ci vorrà il colbacco, ma tocca uscire. Non solo a Matera.

A GENOVA, per esempio, dove c’è da lasciarsi alle spalle un altro anno funestato dall’alluvione, le piazze animate da musica e danze sono anche più d’una con intrattenimenti di ogni genere, dal classico Concertone in piazza Ferrari alla discoteca all’aperto allestita a Porto antico, dalle danze sacre per il Capodanno Yoga ai concertini di jazz o reggae, senza dimenticare il tradizionale concerto del Teatro Carlo Felice oltre ai fuochi d’artificio per salutare la mezzanotte. A Savona si festeggia con Roberto Vecchioni, mentre a Sanremo è atteso in concerto Neck e a La Spezia si esibisce Emis Killa.

A CAGLIARI si spariglia con il Capodanno ‘diffuso’ che spinge a passeggiare da una piazza all’altra del centro storico. Il clou nel cuore del Castello con uno spettacolo internazionale di luci e musica. E per chi vuole assolutamente scatenarsi c’è il mito di Atlantide riprodotto alla Fiera con l’inventore della ‘techno’ Kevin Saunderson, a mettere musica per tutta la notte insieme a una decina di deejay. L’anno scorso ci fu un’invasione di 4mila giovani. Nel nord dell’Isola, invece, spazio a show più classici: Liftiba a Castelsardo, Caparezza ad Alghero, Giuliano Palma e i Club Dogo a Olbia.

Anche a FIRENZE il Capodanno è un po’ diffuso: il clou al parco delle Cascine con Mario Biondi, ma in Santissima Annunziata c’è il gospel, in Piazza della Signoria la musica classica, in piazza del Carmine il jazz. Tour de force musicale ‘open air’ anche a Siena, dove dalle 21 alle 5 in piazza del Campo è staffetta di concerti, performance e dj set, così come alla Fortezza Medicea, dove le danze sono condotte in console dai dj Gabry Fasano e Farfa.

PALERMO punta sui talenti locali portati alla ribalta dai talent show. E’ così a Piazza Politeama dove sul palco (conduttrice Teresa Mannino) si esibiranno tra gli altri Antonella Lo Coco, terza classificata a XFactor 2012, e Daria Biancardi, tra i protagonisti di The Voice of Italy. Ma sarà comunque un San Silvestro da spending review: l’amministrazione comunale conta di spendere poco meno di 100 mila euro, 45 mila in meno rispetto al 2013.

A BOLOGNA il Capodanno arriva ‘Dall’alto’, ovvero dal balcone centrale di Palazzo D’Accursio, dove si esibiscono gli M+A giovane band italiana che fa musica elettronica. E a mezzanotte, come da tradizione, si accende il rogo del Vecchione.

A TORINO tutti in Piazza San Carlo per un viaggio nella musica dance degli ultimi 85 anni, dallo swing americano all’elettronica berlinese.

A NAPOLI torna il Capodanno in grande stile con il concerto in piazza del Plebiscito di Gigi D’Alessio (in diretta su Canale 5 e Rtl) con tante partecipazioni, da Alex Britti a Fedez, da Francesco Renga a Bianca Atzei. E dopo la mezzanotte tutti sul lungomare di via Caracciolo per le luci su Castel dell’Ovo, con fuochi d’artificio e ancora musica fino al mattino con quattro postazioni vicine alle scogliere.

E se a MILANO torna il concerto gratuito in Piazza Duomo con uno spettacolo animato da Roy Paci e i suoi Aretuska Allstars, a VENEZIA un grandioso spettacolo pirotecnico illuminerà di mille colori il bacino di San Marco, mentre alla Fenice va in scena il tradizionale concerto di fine d’anno diretto da Daniel Harding.

A ROMA è un trionfo di concerti , spettacoli, feste di piazza, dai Fori Imperiali a Piazza del Popolo, da Palalottomatica al Quirinale, Piazza Navona, Piazza Venezia e Piazza di Spagna. L’evento al Circo Massimo, con i Subsonica (in diretta su Rai1).

E MATERA? Nella città capitale europea della cultura 2019 il 2015 si aspetta in piazzetta Pascoli con due dj arrivati da Mons e Pilsen, le città che saranno capitali europee della cultura proprio nel 2015, che si alterneranno al materano Damiano Fragasso “per contaminare suoni e stili in una dimensione totalmente europea”. Tutti i materani e non solo sono chiamati a partecipare, anche mettendo bocca sulle scelte musicali visto che i brani della playlist, in stretta coerenza con la filosofia partecipativa e democratica di Matera 2019, sono sottoposti al voto popolare. Le urne sono ancora aperte, c’è tempo fino al 28.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...