Sanremo 2015, zoom su Annalisa

“Il primo cantante dell’edizione di Sanremo 2015 è…Annalisa!”:  così Carlo Conti annuncia il ritorno di Annalisa Scarrone sul palco dell’Ariston. Per la cantante 29enne ligure è la seconda partecipazione a Sanremo a distanza di soli 2 anni e di ben 4 dal momento che uscì da Amici e conobbe la popolarità. Facendo un passo indietro si può ritrovare l’immagine di una semplice ragazza che, grazie al suo talento musicale, ha stupito tutti fin dal primo giorno di Amici con l’esibizione di “Una zebra a pois” di Mina per essere ammessa divenendo un icona importante per molte persone anche non vincendo quell’edizione per pochissimi voti. Di natura eclettica (visto anche la sua laurea in fisica)  e riservata, ha ottenuto in sordina importanti successi professionali come alcuni dischi d’oro e di platino e premi tra cui quelli della critica anche se non è mai riuscita a superare il duopolio Amoroso-Marrone appartenenti allo stesso terreno di Amici.

In appena 4 anni di carriera ha realizzato 3 album dai titoli “Nali”, “Mentre tutto cambia” e “Non so ballare” e sta lavorando al quarto che uscirà in concomitanza con il Festival ed è stato anticipato dai singoli “Sento solo il presente” e “L’ultimo addio”. Nell’ultimo album si trovano le due canzoni “Scintille” e “Non so ballare” che furono portate a Sanremo nel 2013 anche se solamente la prima andò avanti e si classificò nona (quinta in base al televoto). In quel palco duettò anche con Emma nella serata di “Sanremo Story” cantando “Per Elisa”. Rispetto a quell’edizione sicuramente qualcosa è cambiato: in primis vi è maggior consapevolezza dei gusti del pubblico, poi vi è un bagaglio musicale allargato grazie alle moltissime ospitate e per concludere c’è una maggiore maturità legata anche all’abbattimento di ogni paura e timidezza che solo il primo Sanremo  può creare.

L’euforia è stata trascritta nel post sulla propria bacheca con la frase “Lo spacchiamo sto Ariston? E Sanremo sia!!!!! #felicità #unafinestratralestelle ”
L’ultimo hashtag è il titolo del pezzo che verrà portato (“Una finestra tra le stelle”), un po’ come è lei adesso in attesa di prendere posto massicciamente tra le stelle della musica italiana.

Articolo di Luca Vincenzo Fortunato

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...