La storia di Lutz Pfannenstiel: il calciatore giramondo

L’ex portiere tedesco è entrato nel Guinness World Records per aver militato in 25 squadre diverse e in tutti e 5 i continenti

Di sicuro non sono mancate le esperienze calcistiche all’ex portiere Lutz Pfannenstiel, un autentico giramondo, che nella sua carriera ha militato in 25 squadre diverse e in tutti e 5 i continenti della terra. Il tedesco ha anche il record per essere stato il calciatore ad aver giocato in tutte e 6 le confederazioni della Fifa.

Una carriera incredibile, cominciata a 20 anni quando lasciò la sua Germania per andare a giocare in Malaysia nel Penang Fa. Da li cominciò il suo giro del mondo: prima in Premier League(Wimbledon e Nottingham), poi in Namibia, Norvegia, Canada, Australia, Malta, Brasile, per un totale di 13 paesi in tutto.
Una carriera pittoresca quella di Pfannenstiel, fatta da alti e bassi. Durante la stagione al Geyland United di Singapore(1999/2000), l’ex calciatore fu accusato di aver truccato delle partite e trattenuto in carcere per circa tre mesi, fino a quando non venne rilasciato per insufficienza di prove. Un’esperienza incredibile che pero non fermò il portiere tedesco, che tornò a giocare col Bradford. Proprio qui il 26 dicembre del 2002 si scontrò con l’attaccante Donaldson e per tre volte smise di respirare, tra la paura dei compagni e dell’arbitro, che se ne andò dal campo scosso. Pfannenstiel si salvò per miracolo grazie a una respirazione bocca a bocca e dopo 7 giorni era di nuovo tra i pali. Finì la sua carriera in Namibia nella squadra del Ramblers, dove occupava nello stesso tempo il ruolo di portiere, allenatore e direttore sportivo, oltre che preparatore dei portieri della nazionale. Da allenatore, per non farsi mancare niente, anche un’esperienza nel Cuba e nel Manglerud (squadra norvegese).

Attuale osservatore dell’Hoffenheim, nel 2009 Pfannenstiel ha scritto un libro dove racconta la sua vita da calciatore, ma l’impressione è che della sua carriera ci sono ancora tante pagine belle da scrivere…

Articolo di Andrea Celesti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...