VOLLEY COPPE EUROPEE: RISULTATI 1° GIORNATA

VOLLEY:1° Giornata Coppe Europee

2015 CEV DenizBank Champions League

FENERBAHCE SK. ISTANBUL – CUCINE LUBE TREIA 3-2 (25-21, 28-30, 21-25, 25-23, 15-9) – FENERBAHCE SK. ISTANBUL : Hazirol, Cevikel 1, Kayhan 13, Wijsmans 12, BÖhme 10, Eks 5, Nikic 18, Miljkovic 19, Kilic (L). Non entrati GÖk, Toy, Ünver. All. Castellani. CUCINE LUBE TREIA : Fei 1, Henno (L), Parodi 5, Stankovic 11, Kovar 18, Sabbi 17, Monopoli 1, Kurek 9, Baranowicz 8, Podrascanin 11. Non entrati Paparoni. All. Giuliani. ARBITRI: Melnyk Mykhaylo – Markelj Blaz. NOTE – Spettatori 300, durata set: 25′, 30′, 24′, 26′, 14′; tot: 119′. Fenerbahce SK. ISTANBUL: Battute errate 19, Ace 7. Cucine Lube TREIA: Battute errate 24, Ace 7.

I Campioni d’Italia non riescono a raggiungere la quinta vittoria di fila del loro ottimo inizio di stagione ed incappano nella prima sconfitta stagionale sul difficile campo del Fenerbahce di Wijsmans e Milijkovic. Ad Istanbul i ragazzi di Coach Giuliani erano stati vicini ad andarsene con i tre punti in tasca, avanti 2 set a 1 la Lube Treia conduce anche nel  quarto (23-20)prima di incorrere in un black-out che le farà perdere il set 23-25. Il tie-break è dominato dai turchi che scappano ad inizio set e manterranno il vantaggio fino al 9-15 finale. La Lube non riesce a dare continuità alla grade prova offerta in campionato contro Ravenna lo scorso weekend, dimostrandosi poco lucida nei momenti chiave e imprecisa nei fondamentali. Diventa già decisiva la sfida in casa del prossimo 20 novembre con il Paris Volley.

COPRA ARDELIA PIACENZA – TOMIS CONSTANTA 2-3 (25-16, 22-25, 25-27, 25-22, 12-15) – COPRA ARDELIA PIACENZA: Le Roux 21, Vermiglio 3, Papi 10, Ter Horst 1, Da Silva Pedreira Junior (L), Massari 3, Zlatanov 17, Ostapenko 6, Tencati, Kohut 9. Non entrati Marra, Tavares Rodrigues. All. Radici. TOMIS CONSTANTA: Petkov 17, Janic 20, Stancu 3, Zhekov 2, Tanasescu, Pavel 1, Spinu 10, Simeonov 25, Rosic (L), Laza 2. Non entrati Stoian, Aciobanitei. All. Stoev. ARBITRI: Markov Victor – Voudouris Konstantinos. NOTE – Spettatori 2382, durata set: 23′, 27′, 29′, 19′, 19′; tot: 117′. Copra Ardelia PIACENZA: Battute errate 15, Ace 1. Tomis CONSTANTA: Battute errate 19, Ace 6.

Amaro l’esordio anche per la Copra Ardelia Piacenza, che dopo aver dominato il primo set, subisce il ritorno di Simeonov e compagni che rientrano in campo con maggior cattiveria agonistica e riescono a pareggiare il conteggio dei set sull’1-1. Il terzo set è il più equilibrato della partita, le squadre vanno a braccetto fino al 22-22, con gli ospiti che nel finale mettono in campo una maggior voglia di vincere, che li ripagherà con la vittoria del set 25-27. Il ritorno di Piacenza nel quarto non è sufficiente perché a gioire è la formazione rumena che dopo un tie-break agguerrito si impone 12-15.

SIR SAFETY PERUGIA – HALKBANK ANKARA 3-1 (25-23, 23-25, 25-23, 30-28) – SIR SAFETY PERUGIA: Buti 11, Fromm 13, Paolucci, De Cecco 4, Tzioumakas 1, Beretta 9, Vujevic, Atanasijevic 20, Fanuli (L), Sunder, Maruotti 13. Non entrati Barone. All. Grbic. HALKBANK ANKARA: Kiyak, Juantorena Portuondo 16, Ayvazoglu (L), Subasi, Batur 7, Sokolov 22, Esko, Kubiak 15, Sahin (L), Mozdzonek 7. Non entrati Aksoylu, Tekeli. All. Bernardi. ARBITRI: Simonovic – Azevedo. NOTE – Spettatori 2800, durata set: 30′, 27′, 33′, 37′; tot: 0′. Sir Safety PERUGIA: Battute errate 23, Ace 10. Halkbank ANKARA: Battute errate 22, Ace 8.

La Sir Safety debutta in Champions League con una grande vittoria contro i turchi di Halkbank Ankara guidati da Lorenzo Bernardi. La squadra di Nikola Grbic porta a casa i tre punti grazie ad un’ottima prova corale, mostrandosi cattiva quando bisognava chiudere i conti ed umile nel rimontare da situazioni di svantaggio come è accaduto nel quarto set dove la Sir Safety, sotto 8-14, riesce a ricompattarsi e ad andare a chiudere 30-28 in un finale di set infuocato.

POOL A

Copra Ardelia Piacenza (ITA) – Tomis Constanta (ROU) 2-3 (25-16, 22-25, 25-27, 25-22, 12-15)

Dragons Lugano (SUI) – Knack Roeselare (BEL) 1-3 (25-22, 17-25, 22-25, 22-25)

Classifica: Knack Roeselare 3, Tomis Constanta 2, Copra Ardelia Piacenza 1, Dragons Lugano 0

POOL E

Fenerbahce SK. Istanbul (TUR) – Cucine Lube Treia (ITA) 3-2 (25-21, 28-30, 21-25, 25-23, 15-9)

Paris Volley (FRA) – Belogorie Belgorod (RUS) 0-3 (18-25, 14-25, 22-25)

Classifica: Belogorie Belgorod 3, Fenerbahce SK. Istanbul 2, Cucine Lube Treia 1, Paris Volley 0.

POOL G

Sir Safety Perugia (ITA) – Halkbank Ankara (TUR) 3-1 (25-23, 23-25, 25-23, 30-28)

Noliko Maaseik (BEL) – Tours VB (FRA) 3-2 (22-25, 22-25, 25-20, 25-17, 16-14)

Classifica: Sir Safety Perugia 3, Noliko Maaseik 2, Tours VB 1, Halkbank Ankara 0.

Prossimo turno

POOL A

Martedì 18 novembre 2014, ore 20.30

Knack Roeselare (BEL) – Copra Ardelia Piacenza (ITA)

(Isajlovic-Marenc)

POOL E

Giovedì 20 novembre 2014, ore 20.30

Cucine Lube Treia (ITA) – Paris Volley (FRA)

(Grieder-Herbik)

POOL G

Mercoledì 19 novembre 2014, ore 20.30

Tours VB (FRA) – Sir Safety Perugia (ITA)

(Lungu-Simonovska)

 

 

 

2015 Cev Cup

VOJVODINA NS SEME NOVI SAD – ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO 1-3 (25-22, 21-25, 24-26, 18-25) – VOJVODINA NS SEME NOVI SAD : Simic 1, Stankovic 5, Petrovic 9, Katic 20, Jovanovic 5, Pekovic (L), Luburic 15, Stankovic 14, Milutinov 1. Non entrati Nadazdin, Mehic’, Petkovic. All. Kozic. ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO : Kaziyski 13, Birarelli 12, Zygadlo 2, Nemec 10, Lanza 22, SolÉ 11, Mazzone, Colaci (L), Fedrizzi. Non entrati Thei, Giannelli, Burgsthaler. All. Stoytchev. ARBITRI: Vinaliev – Pop. NOTE – durata set: 27′, 27′, 29′, 24′; tot: 0′. Vojvodina NS Seme NOVI SAD : Battute errate 19, Ace 7. Energy T.I. Diatec TRENTINO : Battute errate 11, Ace 5.

Esordio Ok per la Diatec Trentino che inizia la seconda competizione più importante d’Europa andando a vincere 3-1 in terra serba, a spese del Novi Sad, che dopo aver vinto il primo set mettendo in campo una buona pallavolo, non riesce ad arginare il ritorno di Birarelli e compagni. L’ITAS Diatec dal secondo set in avanti fa valere la sua superiorità tecnica e di squadra, rischiando solo nel quarto set ma riuscendo prontamente a ribaltare da 22-24 a 26-24. Nel quarto set la formazione serba subisce il contraccolpo psicologico, con Trento che chiude agevolmente 25-18. Sugli scudi Lanza, best scorer con 22 punti.

Prossimo turno

Ritorno 16i di Finale

Mercoledì 19 novembre 2014, ore 20.30

Energy T.I. Diatec Trentino (ITA) – Vojvodina NS Seme Novi Sad (SRB)

(Lecourt-Van Zanten)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...