“tartarughe a rischio estinzione”

abs

Bene in questo articolo vorrei ricollegarmi a quello sugli esercizi per l’addome cercando di chiarire quali possano essere i migliori modi per tirare fuori “la tartaruga”…

Primo punto: scordatevi che questa si ottenga con ore di palestra passate a far esercizi per l’addome;

Secondo punto: per far vedere i tasselli dobbiamo cercare di eliminare il grasso che si accumula sulla pancia (molto frequente per gli uomini). Tale operazione la si esegue in primis con la DIETA . In questo campo non ho le competenze di un nutrizionista ma per esperienza posso senz’altro dirvi che dovreste rivolgervi ad un alimentarista. Non prendetemi per matto ma la DIETA significa stile di vita e se volete avere l’addome scolpito tale fattore dovrà essere ESSENZIALE;

Terzo punto: Dovete bere molta acqua, questa elimina le impurità all’interno del vostro organismo e favorisce a sgonfiare l’addome;

Se avete gonfiori provate anche a farvi delle tisane ti thè verde senza zucchero, vi aiuteranno a rilassarvi e favoriranno il vostro obiettivo.

Quarto punto: aggiungo una sana corsa! Questa però non dev’essere fatta di prima mattina a digiuno, poiché rischieremmo di perdere massa muscolare. Fatela nelle ore meno calde, ascoltando un po’ di musica e portando una boccetta d’acqua per dissetarvi. Se la corsa a ritmo regolare dopo un po’ di tempo non farà più i suoi effetti, cambiate l’intensità! Alternate i ritmi cercando ad esempio una routine simile;

30 minuti di corsa: 2 minuti corsa media 2 minuti corsa veloce, scatto e cosi riparte il ciclo.. sino ad arrivare al tempo stabilito;

In questo articolo volevo aprire una parentesi sulla dieta.

Ribadisco che non vi darò consigli su quanti gr di pasta mangiare o quante proteine dovete assumere per poter aumentare la vostra massa muscolare ma di certo vi darò dei piccoli consigli per seguire la vostra dieta con sgarri annessi e senza colpe!

Considerando i giorni di una settimana dovremmo seguire a “stecchetto” la nostra dieta per 6 giorni su 7. Durante la settimana dureremo fatica; sia con gli allenamenti che a tavola! Dobbiamo seguire la dieta prescritta dal nutrizionista che esprime alla perfezione ciò che noi dobbiamo mangiare (grammo per grammo) per poter ottenere il nostro obiettivo. Arrivati alla fine della settimana dopo sei giorni di dieta “rigida”, al nostro organismo mancano probabilmente degli elementi nutrienti o vitaminici che magari la dieta non include .. perciò dateci dentro! .. in quel giorno concedetevi qualcosa di più a pranzo e a cena.. sbizzarritevi con i condimenti, o magari non preoccupatevi troppo delle quantità di cibo che ingerite. Ve lo siete meritati!

Questo “strappo” non è solo un vostro piccolo “trofeo settimanale” ma, è l’occasione per ricaricarvi di energia per affrontare un’altra settimana di dieta e duri sacrifici, che il corpo pian piano vi mostrerà!

Articolo di Joele Ridulfo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...