The Butterfly Effect – Un battito, una scelta, una vita…

«Si dice che il minimo battito d’ali di una farfalla sia in grado di provocare un’uragano dall’altra parte del mondo»

-Teoria del Caos-

Così inizia “The Butterfly Effect“, film diretto da Eric Bress e J.Mackye; l’effetto farfalla è la metafora di tutto il film, cosa può cambiare nella nostra vita se modifichiamo il nostro passato?

La storia è costruita e assemblata in maniera quasi impeccabile, il tema è originale e questo rende il film piacevole e scorrevole. La prima parte è molto importante, anche se lineare, perché spiega tutti gli avvenimenti importanti che cambieranno la vita del protagonista. La seconda invece è contorta e ricca di scene di suspance, altre invece saranno forti e faranno riflettere in che stato è la nostra società; poteva diventare un capolavoro se il cast fosse stato di un altro livello (anche se Kutcher ha interpretato il suo personaggio in maniera ottima, forse la sua migliore interpretazione fino ad oggi) e se avessero modificato qualche incongruenza all’interno del film (i diari di Evan dovrebbero cambiare o  addirittura non esserci, a seconda della modifica che è avvenuta) e modificato il finale, a mio parere non all’altezza con il resto della trama. Per apprezzare e capire questo film, bisogna seguirlo con attenzione, senza distrazioni, perché altrimenti si potrebbe rischiare di perdere il senso del film.

Il protagonista Evan alias Ashton Kutcher ha una malattia che gli porta ad avere degli enormi problemi di memoria fin dalla giovane età, e fa si che si scordi i momenti più traumatici della sua vita; grazie agli interventi di sua madre (Melora Walters) e dello psicoterapeuta, riuscirà a trovare il modo di rivivere il suo passato burrascoso e incompleto.

Il film fa riflettere sulle scelte che facciamo nella nostra vita, ogni minima cosa può cambiare il nostro destino, ogni momento è importante, nulla può essere preso sottogamba; perché ogni minima esitazione o scelta può cambiare la nostra esistenza…

Consiglio di guardare questo film, perché è originale e non scontato. Il mio voto è 3,5 su 5!

Recensione di Andrea Paone.

 

Annunci

2 pensieri su “The Butterfly Effect – Un battito, una scelta, una vita…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...